BUDG12 - Controllo Gestione  > Documenti  (Ver. 3.5 e successive)

Questa funzione ha lo scopo di mettere in relazione ordini, documenti di trasporto e fatture dei cicli attivi e passivi in modo da evidenziare eventuali differenze su quantità e prezzo del ciclo. 

L’estrazione per il controllo dei documenti è piuttosto lungo perciò si consiglia di fare una estrazione generale provvedendo a interrogazione dei dati successivamente senza ripetere il ricalcalo tutte le volte. Naturalmente l’estrazione sul singolo cliente o articolo rende l’operazione estremamente più veloce.

Durante l’estrazione vengono presi in considerazione i soli documenti compresi nel periodo pertanto se si vogliono controllare i cicli ordini-DdiT-fatture bisogna estendere il periodo per eccesso in modo che comprenda tutti i documenti interessati.

L’estrazione cerca di mettere in relazione cliente/fornitore, articolo. con ordine, documento di trasporto e fattura cercando nei documenti generati a valle, il riferimento del documento a monte. 

La presentazione dei dati riporterà solo i dati contenuti nella precedente estrazione pertanto estendere il periodo senza provvedere al ricalcolo non produrrà alcun effetto. Per contro il periodo potrà essere minore di quanto estratto oppure potrà essere richiesto il singolo cliente/fornitore o articolo rendendo il processo più snello.

Le righe presentate in nero riguardano il ciclo attivo, quelle in blu il ciclo passivo.

I dati vengono presentati evidenziando una riga o più righe per ogni combinazione cliente/fornitore, articolo. Le colonne seguenti riguardano i dati contenuti in ordine, documento di trasporto e fattura. Le righe che riportano una differenza di quantità o prezzo verrà segnalata di colore rosso. La differenza sarà evidenziata anche qualora una riga ordine venisse evasa in due o più momenti. Di questo caso di possibile falso positivo l’utente potrà accorgersene verificando la riga immediatamente successiva.