CRM34 - CRM > Gestione Attrezzature (Ver. 4.1 e successive)

La gestione delle attrezzature è disponibile anche dalla scheda  in modo anche più intuitivo tuttavia questa è la funzione più completa che permette anche la pianificazione dei controlli.

L’elenco della attrezzatura in carico può essere alimentata automaticamente per gli articoli che hanno impostato a vero l’apposita spunta nella scheda dell’articolo. In questo caso, all’emissione del documento di trasporto o della fattura accompagnatoria verrà archiviato l’articolo anche nell’elenco attrezzature. Se in questa sede non è stato indicata la matricola ne verrà assegnata una di default riportante data e ora.

Tuttavia per avere maggiore garanzia è buona norma gestire l’inserimento dell’attrezzatura manualmente direttamente in questa funzione o dalla scheda clienti.

L’attrezzatura viene riconosciuta per matricola-codice articolo e deve essere associata ad un cliente. Abbiamo la possibilità di indicare la sede presso cui è stata collocata nel momento in cui questo avesse sedi diverse (sede operativa). Per poter essere utilizzata la sede operativa occorre obbligatoriamente inserire negli indirizzi alternativi anche un codice che identifica la sede stessa.

Qualora l’asset potesse venire spostato di sede a nostra insaputa, gestire la sede operativa potrebbe essere fuorviante nella pianificazione degli interventi. In questo caso è consigliabile non inserirla.

Gestione delle assistenze.

La gestione delle assistenze è una funzione disponibile nei moduli base di Gea.Net pertanto in questa sede possono essere identificati gli asset in assistenza solamente indicando la relativa spunta. Ogni informazione aggiuntiva riguardante la modalità di servizio (prezzi, scadenza e altro) può essere consultata accedendo alla scheda dell’assistenza.

In caso di inserimento di un nuovo asset identificato come “in assistenza” verrà inserita automaticamente la scheda relativa alle modalità del servizio e presentata per l’inserimento fintanto che non si inserisce quantomeno il prezzo.

Tuttavia gestione delle attrezzature e delle assistenze sono due funzioni separate pertanto cancellando l’attrezzatura non viene rimossa anche l’assistenza come la gestione delle assistenze non ha alcun impatto sulle attrezzature.

 

Pianificazione controlli e visite fiscali.

La gestione delle attrezzature prevede anche una pianificazione dei controlli che per alcuni settori produttivi si tratta di una vera e propria visita fiscale obbligatoria da svolgere entro una certa data.

A differenza dell’assistenza il controllo periodico non  ha una corrispondente funzione nei moduli base. Si presume che qualora sia stato programmato un controllo periodico, il più delle volta sia attivata anche una assistenza per cui il riconoscimento economico è contenuto in essa. In caso contrario verrà emesso un regolare documento a seguito di un intervento programmato.

La funzione di elenco delle attrezzature è utilizzabile anche come pianificazione dei controlli. Spuntando “Solo controlli pianificati” ed inserendo il periodo vengono mostrate le verifiche da eseguire. L’elenco può essere copiato su file Excel o stampato.

Una volta eseguiti i controlli può essere spostata la data al controllo successivo con la funzione disponibile sulla barra menu. Saranno spostati tutti i controlli delle attrezzature presentate a video. Questa è una operazione senza possibilità di ritorno perciò è bene eseguire una copia dei dati prima di lanciarne l’esecuzione.