FATT12 - Fatture > Provvigioni > Calcolo Provvigioni Agenti

La funzione di gestione provvigioni è disattivata per impostazione predefinita: Può essere attivata tramite la funzione “Configurazione” presente sulla barra comandi della finestra principale, quindi selezionare “Impostazioni” e spuntare la voce “Gestione Provvigioni”. In questo modo si rendono visibili le apposite colonne e i comandi durante la gestione dei documenti.

Non esiste una vera e propria gestione delle provvigioni, ma queste verranno inserite durante la normale gestione aziendale e quindi questa funzione si limita ad estrapolare i dati riportati rimandando la gestione vera e propria nel modulo fatture.

Durante l’inserimento delle fatture verrà riportato in automatico la percentuale di provvigione definita a livello di listino o di tabella sconti. È anche possibile gestire una provvigione fissa ma, mentre nel primo caso la percentuale verrà riportata in automatico, gli importi dovranno essere indicati riga per riga.  

Con questa funzione è possibile visualizzare le provvigioni spettanti agli agenti e ai subagenti, totali e dettagliate per percentuale di provvigione, per cliente, per articolo, per famiglia per fattura, ecc.

Si tratta di una operazione legata in qualche modo alla gestione del budget più che a quella di gestione delle scadenza. I dati estratti in questa sede sono dunque legati alle provvigioni spettanti in sede di emissione fattura ( Fatturato ) o in sede di saldo del pagamento della fattura ( Pagato ) (Ver. 3.5 e successive).    

Il calcolo sul fatturato considera come data di riconoscimento della provvigione la data stessa della fattura. Quindi non sono visualizzate le provvigioni maturate in un determinato periodo (cioè legate alle scadenze e ai pagamenti dei clienti). Per conoscere l’importo maturato si rimanda alla gestione dello scadenzario nel quale saranno riscontrati i pagamenti da effettuare agli agenti (passive).   

Il calcolo sul maturato considera la data di Liquidazione Provvigioni della fattura (solitamente corrispondente all'ultima rata del pagamento concordato con il cliente).

L’operatore può scegliere di estrarre solo i dati totali o anche di dettaglio e per questi specificare quale dettagli visualizzare. L’operazione di estrazione dei dettagli può risultare parecchio pesante durante l’elaborazione, si consideri che ogni dettaglio proposto richiede nella migliore delle ipotesi le stesse risorse della elaborazione totale. Il consiglio è di estrarre solo i dettagli di cui si ha reale necessità oppure attivare la ricerca sul singolo agente / subagente.

 

In questa funzione è disponibile la funzioni di storicizzazione che calcola il totale per agente nel periodo e lo salva su una tabella di storico delle provvigioni strutturata per testata-dettaglio. Questa tabella contiene l’elenco di ogni singola provvigione ricavata dalle righe fatture.

Procedendo a storicizzare i dati si eliminano tutte i calcoli precedenti (storicizzati) alla data di fine periodo.

Una opzione settabile nella configurazione delle impostazioni consente di archiviare una scadenza passiva per agente/data. La data corrisponde alla data di fine del periodo visualizzato. L’importo è il totale per ogni agente delle righe visualizzate.  

Per maggiori informazioni si veda Storico Provvigioni