RISORSE UMANE (HRM)

Il modulo risorse umane gestisce i curriculum vitae, le presenze e i tempi di lavorazione dei dipendenti calcolando i cartellini presenza. È possibile allegare uno o più orologi marcatempo, esportare i dati verso software di gestione delle buste paghe o allineare postazioni remote non raggiungibili via rete.

La gestione del cartellino presenze prevede la gestione delle causali di assenza o delle compensazioni ovvero la possibilità di forzare, in positivo o in negativo, il calcolo giornaliero del cartellino. Il cartellino prevede anche la gestione della reperibilità dove questa viene calcolata separatamente e può essere pagata percentualmente aumentata rispetto all’attività normale. Allo stesso modo viene calcolato separatamente il calcolo dello straordinario, con la possibilità di pagarlo o di farlo recuperare. 

La gestione delle assenze prevede la possibilità di inserimento di assenze di gruppi di persone (es. scioperi) o di lungo periodo (es. aspettative) ed in base alla tipologia possono essere applicate riduzioni di stipendio. La gestione delle ferie prevede la configurazione del numero di giornate annuali spettanti dalle quali verranno tolte quelle fatte.  

Viene gestito anche il part-time e la gestione di una sequenza settimanale prefissata che prevede turni rigidi da rispettare. In caso non sia prevista la sequenza settimanale il dipendente potrà avere uno o più turni da svolgere indipendentemente dal giorno. Il turno viene riconosciuto in base all’orario di inizio o fine turno. Ovvero in base a questi due dati sono confrontati tutti i turni previsti e viene riconosciuto quello corretto.  

È possibile collegare uno o più orologi marcatempo e dotare ogni dipendente di un badge o di altro sistema di timbratura.

In commercio esistono diverse soluzioni, solitamente il pacchetto proposto dai rivenditori di orologi marcatempo è composto da uno o più terminali, da un elenco di badge e dal software che interroga gli orologi. Nella maggior parte dei casi il software di scarico marcature carica un file ASCII o XML contenente le marcature.

Una funzione consente l’acquisizione di queste marcature e le riporta sul cartellino di Gea.Net.

Naturalmente il file messo a disposizione dal software di scarico orologi avrà formato diverso in base al produttore e questo comporta una piccola modifica su tale software o su Gea.Net per metterli in grado di colloquiare.

Qualora il produttore non fornisca il software di scarico, i terminali dovranno essere contattati direttamente utilizzando il loro protocollo. Questo rende la personalizzazione più impegnativa e pertanto è da privilegiare chi oltre all’hardware fornisce anche il software. 

Tutta la gestione dei cartellini prevede contratti di lavoro diversi. Questo comporta massima libertà nella gestione dei dipendenti ma soprattutto consente di estendere la gestione presenze a personale esterno o interinale. 

L’anello di congiunzione con il resto dell’applicazione è la gestione delle lavorazioni che può essere gestito attraverso la pianificazione dei progetti.

Pur non essendo gestito nella configurazione base, si può estendere la gestione dei dipendenti attraverso la pubblicazione sul web del cartellino presenze o la gestione delle lavorazioni, dove l’assegnazione dei progetti è pianificata dal responsabile del centro di costo e i vari dipendenti intervengono con la stesura dell’attività svolta.