Gea.Net
Software di gestione aziendale per PMI
Home
Gea.Net Pro  Gea.Net Pro   Download
Gea.Net Web  Gea.Net Web   Demo
Gea.Net Online , DbService , App  Gea.Net App
Sorgenti Servizi Assistenza Contatti

FAQ Tecniche - Installazione

Ho scaricato Gea.Net Pro ma non riesco ad eseguirlo ?
Gea.Net Pro richiede che sia installato Microsoft .NET Framework. Verificare di avere seguito le istruzioni indicate nella sezione Download dove è anche possibile consultare maggiore documentazione e tutorial. 
 
Esecuzione impossibile di Gea.Net
Se si riscontrano errori eseguendo Geanet.exe pur avendo seguito minuziosamente le istruzioni fornite per il download verificare : 
  • Assicurarsi di avere installato l'applicazione su disco locale o di avere i permessi per operare su disco di rete. Per ragioni di sicurezza Framework .NET potrebbe inibire l'esecuzione di un'applicazione da disco  di rete ritenuto non sicuro. Copiare l'applicazione su disco locale e verificare la corretta esecuzione e successivamente configurare i permessi attraverso il comando CASPOL.
  • Se non si è ancora registrati, all'apertura di Gea.Net viene proposta una e-mail di registrazione e viene aperto la home page di questo sito. La email presentata non viene inviata senza che l'utente consapevolmente autorizzi l'inoltro tuttavia questo potrebbe essere causa di blocco da parte di antivirus o firewall che riconoscono Gea.Net come software potenzialmente pericoloso.
  • In caso di errori dovuti al mancato accesso al database. Si veda si seguito "Gea.Net ritorna strani errori di accesso al database .." 
  • Qualora non si fosse risolto, laddove possibile provare a ripetere l'installazione su un secondo PC.
Aggiornando la versione di Gea.Net Pro il mio database risulta inutilizzabile
Il database deve essere convertito per essere utilizzato dalla nuova versione. La conversione deve essere eseguita da un tecnico ed è gratuita per chi ha attivato una assistenza con validità annuale. Per non avere interruzioni operative la conversione deve essere pianificata pertanto installare e provare prima la nuova versione in modo da non avere sorprese (quando varrà fatto il passaggio si deve solamente sostituire il database Azienda.mdb) oltre a pianificare con il tecnico date e modalità della conversione. Alla data concordata inviare una e-mail a info@geanetweb.com contenente il database originale o il link per scaricarlo.
 
Gea.Net ritorna strani errori nella gestione di accesso al database nonostante installazione e configurazione siano corrette
Se vengono mostrate schermate di errore durante l’avvio della applicazione :
  • Verificare di avere installato Framework .Net 4.0 o successivo. Per versioni più datate potrebbe essere necessario installare la versione più recente di Microsoft MDAC 
  • Con la versione 3.5 Pro e precedenti, su un sistema operativo a 64 bit deve essere usato un database a 64 bit oppure deve essere aggiornata la versione di Gea.Net. L'impostazione predefinita di Gea.Net installa un database a 32 bit che non riesce a lavorare su sistemi a 64 bit rendendo necessario appoggiare i dati ad un database come ad esempio SQL Server 2008. Gli utenti che hanno attivato assistenza annuale possono richiedere la versione aggiornata che consente di operare anche su versioni a 64 bit. Il problema non si presenta con Gea.Net Basic
  • Se si utilizza Gea.Net in configurazione di rete potrebbe essere necessario configurare la policy di sicurezza di Microsoft Framework .Net 

Se non si presentano errori all’avvio ma durante l’esecuzione si presentano errori sull’esecuzione di alcuni comandi, se non sono visualizzati gli articoli o i clienti sui rispettivi elenchi, se da altri computer connessi allo stesso database il problema non si verifica :

  • Verificare che nelle “Opzioni Internazionali” di Windows sia impostato il linguaggio “Italiano” 
  • Verificare che nelle “Opzioni Internazionali” di Windows sia impostato il formato data gg/mm/aaaa
  • Verificare che nelle “Opzioni Internazionali” di Windows sia impostato la virgola come separatore decimale e il punto come separatore delle migliaia
  • Se si utilizza un database “regionalizzato” come SQL Server verificare che sulla connectionstring sia stato impostato il linguaggio correttamente  

Se l'errore si verifica in modo del tutto casuale ovvero ritentando la stessa operazione dopo qualche secondo non si riverifica salvo verificarsi in un punto diverso, la causa è da imputarsi a qualcosa di estraneo all'applicazione. Questo tipo di errore, generato da un timeout, ovvero l'impossibilità di acquisire i dati entro un ragionevole tempo, può presentarsi specialmente su configurazione di rete. Il più delle volte dipende da una rete satura, da blocchi causati da antivirus o firewall o da un temporaneo lock dei dati causato da un altro utente. Per escludere il secondo e il terzo caso, interrompere temporaneamente l'attività di antivirus, firewall e di altri operatori 

Maggiori informazioni su questi problemi esiste una ampia documentazione nella sezione Configurazione Gea.Net del manuale

 
Non riesco a configurare database SqlServer o altro database diverso da quello standard
Verificate di avere correttamente configurato il database Sql Servergli altri disponibili e che questi siano accessibili con gli strumenti di gestione come ad esempio SQL Server Management Studio.  
Accedendo alla "configurazione" dei "Dati Anagrafici" di Gea.Net e attivando la funzione "Modifica tutti i campi" la DbConnectionString diventa editabile ed è possibile selezionare il tipo di database che si vuole utilizzare procedendo a completare la ConnectionString con i propri parametri (nome server, nome database, password, ecc.) . 
Se ancora si presentano errori di accesso al database è possibile creare un file con estensione UDL e aprirlo da "Esplora Risorse". Configurare l'accesso e una volta verificato che tutto avvenga correttamente, salvare con il tasto OK. Se ora si apre  il file UDL con "Blocco Note" appare la DbConnectionString che deve essere  riportata in "Dati Anagrafici".
 
Come posso importare i miei dati da un altro gestionale ?
Gea.Net Pro mette a disposizione alcune funzioni di importazioni dei principali archivi (clienti, fornitori, articoli, distinta base, documenti del ciclo attivo e passivo, piano dei conti). La funzione di importazione necessita di uno o più di file in formato CSV , che possono essere generati anche da Microsoft Excel o dai fogli di calcolo più diffusi. Le specifiche di formattazione dei file sono disponibili alla pagina http://www.geanetweb.com/help/UTIL91.htm . Solitamente la predisposizione di questi flussi è piuttosto semplice ma per gestire richieste particolari è possibile consultare info@geanetweb.com . Una volta che i file sono stati preparati possono essere facilmente importati anche dalle principali opzioni di 'Importa/Esporta' disponibili in diversi punti dell'applicazione.
 
Le stampe dei documenti presentano imperfezioni
Alla prima stampa di un documento viene creata una impostazione di base affinchè possa essere stampato su carta bianca. Successivamente è possibile intervenire per inserire il logo o personalizzare il layout. Questa operazione dovrebbe essere eseguita da un tecnico pechè può presentare diverse problematiche da gestire ma chi preferisce il fai da te è bene che legga le indicazioni di base per evitare che la configurazione diventi un'esperienza frustrante.
Durante la stampa dei documenti vengono segnalati messaggi di errore
Questa problematica si può anche ricollegare direttamente al punto precedente e il più delle volte dipende da un piccolo dettaglio non preso in considerazione. La conseguenza è che durante le stampe dei documenti si possono verificare errori di difficile interpretazione per l'utente. Il messaggio segnalato il più delle volte è generico oppure non viene segnalato ma non viene creata la stampa richiesta.

Qualora effettivamente la stampa non fosse stata eseguita :

  • Verificare che la stampa non contenga un immagine non supportata da Microsoft Framework .Net per questione di licenza. E' il caso di un logo aziendale salvato con applicativi grafici quali Photoshop. Per risolvere il problema è sufficiente aprire l'immagine con Microsoft Paint e risalvarla
  • Verificare la presenza di una stampante, assicurandosi che la stampante sia in linea e che non sia una stampante remota non raggiungibile dalla rete
  • Se ancora il problema persista aggiornare il driver o reinstallare la stampante
  • Nelle versioni più vecchie (2.2 e precedenti) potrebbe essere che le impostazioni di stampa siano state modificate non correttamente inserendo la virgola come separatore decimale anzichè il punto

Nonostante questo messaggio la stampa può essere eseguita correttamente.
In questo caso il motivo della segnalazione è da imputare alla mancata generazione del documento PDF per l'archiviazione GED. Il processo di stampa in questo caso è duplice, prima viene creata la stampa da inviare al driver della stampante, quindi viene prodotto un PDF da archiviare nella cartella GED. Il primo processo avviene regolarmente mentre il secondo genera l'errore. Le possibili cause possono essere :

  • Incompatibilità con Acrobat Reader di cui si consiglia di installare la versione più recente
  • La mancanza delle librerie per la creazione dei PDF
  • Qualora il problema non si risolvesse e non fosse possibile operare su una diversa postazione, non resta che disattivare la funzione GED dalla Configurazione delle Impostazioni di Gea.Net  
Utilizzo del Forum : Difficoltà ad accedere
Il forum http://geanet.forumfree.it/ rappresenta il modo migliore di comunicare con gli sviluppatori e con altri utenti di Gea.Net, di ricevere assistenza, di condividere le esperienze. Il forum Gea.Net richiede la registrazione dell'utente prima di poter inviare messaggi e in alcuni casi anche per poterli leggere. L'operazione di registrazione richiede pochi secondi e l'utente sarà identificato con un nickname e una password personale che dovranno essere inserite al momento dell'accesso al forum e si avrà accesso alle sezioni libere. Per accedere alle sezioni dedicate all'assistenza deve essere inserita una seconda password che viene rilasciata all'atto della registrazione. Maggiori info qui.
 
Come gestire il registratore di cassa
La comunicazione al registratore di cassa non è inclusa. Ogni registratore di cassa ha un proprio protocollo di comunicazione e non è tra i requisiti di Gea.Net poterli integrare tutti. In pratica non esiste un modulo cassa di Gea.Net ma la gestione della cassa viene demandata ad un middleware creato il più delle volte dal rivenditore della cassa stessa che il più delle volte dispone già di un driver o di un applicazione che già si occupa di questo lavoro. Se questa soluzione non è praticabile è possibile richiedere una personalizzazione in Gea.Net.
La comunicazione con un software dedicato o con una cassa avviene normalmente attraverso file ASCII o XML. Il contenuto di tali flussi deve utilizzare un protocollo dedicato pertanto deve essere installato un modulo specifico per la cassa o il software utilizzato. 
Gea.Net è impostato per consentire al fornitore della cassa di interfacciare lo scontrino da emettere. Al momento della stampa in Gea.Net di uno scontrino viene creato un file XML nella sottocartella SCONTRINI contenente tutti i dati fiscali necessari alla stampa.  Questo file dovrà essere processato dal middleware che si interfaccia alla cassa.
Alcuni software utilizzano un PC con video touch screen collegato alla cassa sul quale può risiedere anche Gea.Net. Nei casi di supermercati con più casse in linea viene creato un flusso di articoli di magazzino da inviare al mattino e alla sera viene scaricato l'elenco dei movimenti.

Se questa pagina non vi è stata utile, potete fare una domanda utilizzando le sezioni libere del forum http://geanet.forumfree.it/ anche se non siete ancora registrati come utenti Gea.Net