IN PRIMO PIANO : Il servizio Premium Pack 2017 Medium si arricchisce  

OFFERTE GIUGNO 2017 Corso Entry Level GRATIS se abbinato a servizio di Assistenza Telefonica o Premium Pack Maxi

DAL BLOG : Modifica del servizio Assistenza via Forum 

DA GEA.NET CHANNEL Codici Sorgenti di Gea.Net Pro, Web e DbService    

 


14/06/2017 - Premium Pack 2017 Medium cambia

Dal 1 Luglio 2017 il supporto via Forum evaderà solo le richieste relative a moduli Base. Gli utenti con PP 2017 Medium sottoscritta prima di questa data potranno usufruire gratuitamente per 6 mesi dell'assistenza via email per richiedere assistenza a funzioni e moduli Premium. Le richieste potranno essere inviate a   info@geanetweb.com 

Per maggiori informazioni si veda https://fabrizioborghi2.wordpress.com/2017/06/14/modifiche-servizio-via-forum/


01/06/2017 - Notizie utili per la Liquidazione IVA Trimestrale con Gea.Net Pro

A causa di un ritardo di pubblicazione delle specifiche e di alcuni  problemi tecnici, nei giorni scorsi è stata prorogata al 12 Giugno la scadenza che inizialmente era fissata per al 31 Maggio. Gli inconvenienti riscontrati sono stati diversi ma tutti in qualche modo superati. 

Chi non ha ancora provveduto all'invio, per evitare di incorrere in contrattempi, dovrebbe leggere l'articolo https://fabrizioborghi2.wordpress.com/2017/05/15/creare-il-file-xml-per-la-liquidazione-iva/ dove sono state riportate le maggiori difficoltà riscontrate dagli utenti..


12/05/2017 - Disponibile l'aggiornamento di Gea.Net Pro 5.2

E' disponibile il Service Pack della versione 5.2 che consente di generare il file per la liquidazione IVA trimestrale il cui inoltro, salvo proroghe, deve avvenire entro il 31 maggio.

Il database utilizzato è perfettamente compatibile con la versione 5.2 standard mentre deve essere aggiornato se si proviene da versioni più datate. Gli utenti che necessitano di tale funzione e che ancora non sono passati alla 5.2 sono pregati di contattare  info@geanetweb.com   quanto prima.


05/05/2016 - Proroga Liquidazione IVA Trimestrale

Il viceministro all'economia Casero ha annunciato la proroga per l'invio della liquidazione IVA trimestrale la cui scadenza è prevista per il 31 Maggio. 

Al momento non è ancora stato diramato il Provvedimento del Direttore dell'Agenzia che la renderà ufficiale anche se per il momento si parla di rinvio tecnico di 10-15 giorni.

Tuttavia l'incertezza è tanta soprattutto dopo la levata di scudi degli ultimi giorni delle associazioni dei Dottori Commercialisti. Da considerare anche che solo ieri è stata rilasciata una prima versione del software di controllo e la struttura del flusso è ancora identificata come BOZZA. Questo farebbe pensare ad un rinvio ancora maggiore. 


24/04/2017 - Aggiornamenti Windows 10 e configurazione stampanti

Da qualche giorno è disponibile un nuovo aggiornamento di Windows10 che viene installato in automatico e richiede circa un ora. Se durante l'aggiornamento la stampante predefinita non è accesa o in linea potrebbe essere eliminata dal sistema.

Pur trattandosi di un problema marginale risolvibile semplicemente riconnettendo la stampante in un secondo tempo, si ricorda che se Gea.Net non trova una stampante predefinita non è in grado di eseguire l'anteprima di stampa. Quindi dopo avere ricollegato la stampante, ricordatevi di andare nelle "Impostazioni" di Windows ("Dispositivi" quindi "Stampanti e Scanner") per ripristinare la stampante come predefinita o consentire a Windows di gestire in autonomia la stampante predefinita.


03/04/2017 - Completato aggiornamento  di Gea.Net Web e Gea.Net DbService

Finalmente completato il passaggio completo al protocollo HTTPS del sito https://www.geanetweb.com/Default.aspx .

Utilizzando il protocollo protetto, su alcuni dispositivi potrebbero esserci piccole imperfezioni dell'interfaccia utente, riconducibili a diverse interpretazioni di componenti alcuni JavaScript, pertanto rimane attivo anche il protocollo standard (http://) . Nessuna controindicazione sull'utilizzo del Certificato SSL DV su Gea.Net DbService.

Maggiori info per l'utilizzo e la configurazione alla pagina https://fabrizioborghi2.wordpress.com/2017/04/03/gea-net-web-e-dbservice-via-https/


03/03/2017 - Aumenta la sicurezza di Gea.Net Web 

Al link https://www.geanetweb.info/Default.aspx è disponibile una nuova versione di Gea.Net Web che utilizza il più sicuro protocollo HTTPS.

Questo link sarà disponibile per tutto il mese di marzo in affiancamento al sito standard http://www.geanetweb.com/default.aspx 
Già da ora si consiglia di utilizzare il nuovo link per la normali attività segnalando eventuali problematiche riscontrate con i diversi devices utilizzati in azienda e dagli stakeholders.
Qualora non giungessero segnalazioni, nel mese di aprile 2017 la nuova versione ed il nuovo protocollo saranno rilasciati anche sul sito ufficiale geanetweb.com e il sito geanetweb.info verrà dismesso.


23/1/2017 - Revisione dell'Assistenza al modulo Contabilità

Come anticipato agli utenti interessati, dal 2017 il  Forum non fornirà più servizio di assistenza al modulo Contabilità.
Questo si è reso necessario per offrire un miglior servizio che pertanto verrà espletato solo attraverso email, telefono o teleassistenza.

Da ora tutte le domande inerenti tale modulo dovranno essere inoltrate a info@geanetweb.com oppure come al solito mediante ticket/assistenza telefonica.

Nulla cambia per i servizi relativi al ciclo attivo, al magazzino e agli altri moduli di Gea.Net.


5/1/2017 - Disponibile aggiornamento Gea.Net Pro 5.2

Finalmente disponibile l'atteso aggiornamento di Gea.Net Pro 5.2c che integra la fattura elettronica 1.2 , formato valido sia per l'invio alla PA sia per l'invio a privati.

Il Sistema Di Interscambio dell'AE non accetterà l'invio di flussi con la nuova versione fino a lunedì 9 Gennaio, ma l'aggiornamento può già essere scaricato ed installato in quanto già da qualche giorno non viene accettato neppure il vecchio formato.

Il download è già disponibile sia su http://www.geanetweb.com/Download.htm che su https://sourceforge.net/projects/geanetpro/ .


20/12/2016 - Nuovo Gea.Net Channel , canale YouTube dedicato agli utenti

E' nato il nuovo canale YouTube   Gea.Net Channel   a cui e' possibile iscriversi e sul quale sono gia' disponibili diversi video che mostrano come svolgere le attività più ricorrenti con Gea.Net Pro. Si tratta di pillole che non durano oltre 10 minuti perchè riteniamo che questo sia il  limite oltre il quale non sarebbero apprezzati. Ognuno affronta un argomento specifico trattandolo in modo sintetico ma completo. Sicuramente dedicati a chi vuole conoscere funzioni ancora non utilizzate, devono anche essere uno spunto per approfondire modalità operative che si credono ormai assodate ma che possono essere affrontate in modo diverso. 

Il canale si propone di essere un valido sostituto ai corsi base ma anche un punto di riferimento per utenti più esperti. Vuole anche essere un contenitore di esperienze pertanto gli utenti che hanno creato processi produttivi interessanti sono invitati ad inviare contributi a info@geanetweb.com . Se l'iniziativa avrà successo, nei prossimi mesi verranno trattati anche argomenti a richiesta in modo più approfondito.


28/11/2016 - Nuovo Corso gratuito "First Aid On Line" dedicato ai nuovi utenti

In seguito alla grande richiesta dell'offerta di formazione gratuita per nuovi utenti proposta a novembre e successivamente estesa fino al 16 Dicembre, i posti disponibili sono esauriti.

Dal 9 gennaio 2017 verrà riproposta la stessa  formula in versione ridotta ma continuativa. I nuovi utenti possono registrarsi al CORSO GRATUITO "First Aid On Line" della durata di 25 minuti, durante il quale si ha a completa disposizione un tecnico in collegamento Skype per analizzare le esigenze aziendali anche con la formula Q&A. Occorre avere installato preventivamente Gea.Net Pro 5.2 ed è consigliato avere appuntato una serie di domande da porre. I corsi si tengono solamente il lunedì mattina previa  PRENOTAZIONE ed in base alla disponibilità. Sono già aperte le prenotazioni. Per non incorrere in una lunga attesa occorre prenotarsi già da ora.


15/11/2016 - Attenzione alle email truffa di Equitalia.

Ieri Equitalia ha emanato un Comunicato Stampa ufficiale con cui invita i contribuenti a fare attenzione ai messaggi di posta che sembrano arrivare proprio dalla società. 

Il mittente indicato sembra essere un indirizzo istituzionale (avviso@equitalia.it,servizio@equitalia.it,noreply@equitalia.it,ecc.). Il contenuto del testo parla di presunti avvisi di pagamento per conto di “Agente della riscossione Equitalia Spa” e si invita ad aprire l'allegato che contiene un virus. Questi tipi di messaggio sono in giro da almeno sei mesi, ma con la proposta di rottamazione delle cartelle hanno subito un'accelerazione tanto che il Gruppo Equitalia si è sentito obbligato a precisare che è assolutamente estraneo all’invio e a presentare querela contro ignoti. 

Possiamo aggiungere che ne abbiamo visti diversi in questi giorni e traggono facilmente in inganno se non per il fatto che il testo è spersonalizzato, ovvero non vi sono riferimenti al destinatario - se non l'indirizzo email - cosa che dovrebbe sempre metterci in allerta.

Maggiori info al contact center di Equitalia al numero unico 06 01 01.


31/10/2016 - Corso gratuito per nuovi utenti Gea.Net Pro

Solo per il mese di novembre 2016, in concomitanza del rilascio di Gea.Net Pro 5.2, i nuovi utenti hanno la possibilità di richiedere un Mini Corso di 50 minuti. 

La formazione si svolgerà via Skype in collegamento con un tecnico che pertanto sarà a piena disposizione dell'azienda richiedente. Prima di prenotare il corso è necessario avere installato e provato Gea.Net Pro 5.2. Si consiglia di stilare preventivamente una lista di domande da sottoporre al tecnico durante la formazione.

Attenzione, la disponibilità dei corsi è limitata e pertanto la richiesta deve essere inviata prontamente a info@geanetweb.com . Seguirà contatto telefonico per la definizione dell'orario in base alla disponibilità.


26/09/2016 - Rilasciata la versione definitiva di Gea.Net Basic

Alla pagina http://www.geanetweb.com/download.htm è finalmente disponibile la versione ultimate di Gea.Net Basic. Si tratta di una versione definitiva a cui non faranno seguito ulteriori aggiornamenti e di conseguenza non è contrassegnata da un numero di versione. Le successive modifiche di legge saranno rilasciate privatamente solo agli aventi diritto o attraverso la fornitura dei codici sorgenti. Rimane pertanto una soluzione valida ma di nicchia riservata soprattutto agli sviluppatori e sconsigliata agli utenti finali.

Infatti come annunciato da diversi mesi, con la fine del 2016 verranno interrotti i servizi di assistenza agli utenti finali delle versioni Gea.Net Basic e Gea.Net Small. Tutti i contratti in essere sono già stati convertiti ed entro la fine dell'anno anche le ultime aziende saranno migrate a Gea.Net Pro senza alcuna spesa. Rimarranno attivi i contratti pluriennali (PRO4) stipulati negli anni precedenti con aziende e professionisti che si occupano della distribuzione di Gea.Net, garantendo fino alla scadenza naturale le sole correzioni e modifiche di legge. 

Purtroppo questa scelta si è resa necessaria a causa del notevole impegno che comporta la manutenzione di versioni diverse. Tutti gli utenti e i distributori che non hanno stipulato servizi di assistenza ma che ancora usano le suddette versioni per uso professionale sono invitati a migrare al più presto verso Gea.Net Pro. Agevolazioni alla migrazione sono disponibili solo fino al 31 Dicembre 2016.

In questa versione viene ripreso il look che caratterizzerà Gea.Net Pro 5.2, qualche correzione e altre piccole modifiche tuttavia per chi desidera continuare ad utilizzare Gea.Net Basic si tratta di un aggiornamento necessario anche in virtù del fatto che non richiede aggiornamento di database.


20/09/2016 - Nuovi servizi, grandi risparmi

Da qualche mese è stato proposto il nuovo servizio Premium Pack MINI dedicato ad aziende con meno di 500 documenti all'anno che con 10 Euro al mese, oltre a disporre di un gestionale completo, possono beneficiare di una piccola assistenza via forum, più che sufficiente per queste realtà. 

Seppur inizialmente il servizio fosse stato pensato soprattutto per questo utilizzo, Premium Pack Mini si sta affermando anche in altri due scenari.

1) Per aziende che migrano ad altro gestionale. Non c'è solo il vantaggio di mantenere attivo uno strumento alternativo per creare rapidamente documenti in caso di bisogno, ma è sempre possibile intervenire su documenti o scritture contabili degli anni precedenti oltre a poter ristampare i registri meccanografici. In questo scenario il risparmio può anche arrivare a superare l'80%.

2) In configurazioni multiaziendali, di piccoli gruppi o di distribuzione di Gea.Net. Se le aziende utenti sono di piccole dimensioni diventa una valida alternativa al servizio Premium Pack Multi. La convenienza è garantita se il gruppo è composto da 2 a 4 aziende.

Tutte le informazioni relative a Premium Pack MINI alla pagina dei servizi 


24/08/2016 - Problema con Anteprima di Stampa e Windows 10 Anniversary Update

Aggiornando Windows 10 alla versione 1607 (Anniversary Update) rilasciata il 29 Luglio 2016, è stato riscontrato un piccolo problema sulle anteprime di stampa di Gea.Net Pro.

Può capitare (il problema si presenta solo su alcune configurazioni)  che eseguendo la prima volta una anteprima di stampa venga notificato un errore che segnala che nessuna stampante è presente tra i dispositivi (nel Pannello di Controllo). Il problema si risolve eseguendo una stampa, anzichè l’anteprima. Da quel momento anche l’anteprima funzionerà correttamente.


22/07/2016 - Aggiornamento Windows 10

Ormai Windows 10 compie un anno e secondo le condizioni commerciali proposte da Microsoft, tutti gli utenti di sistemi precedenti avevano diritto di passare gratuitamente al nuovo sistema per un tempo limitato (un anno appunto). Quindi l’aggiornamento a Windows 10 è gratuito solo per un'altra settimana e tranne situazioni particolari sarebbe bene approfittarne. I vantaggi della nuova versione ormai sono noti così come i possibili problemi di incompatibilità.

Ricordiamo che anche la versioni più vecchie di Gea.Net così come la maggior parte dei software più recenti non presentano controindicazioni particolari all'uso di Win10, tuttavia è bene sapere che qualche problematica potrebbe nascere da componenti hardware più datati. Se si ha qualche dubbio su una periferica è bene cercare sul sito del produttore eventuali segnalazioni di malfunzionamenti e la presenza di firmware aggiornato dopodichè si può procedere più serenamente all'aggiornamento del sistema.


23/06/2016 - Fattura elettronica tra privati, pronta le bozze dei documenti tecnici

Sul sito dell'AE e più precisamente a questo link sono state rilasciate le bozze dei documenti tecnici inerenti la fatturazione elettronica tra soggetti privati. I lavori per la definizione delle specifiche si protrarranno fino alla prima metà di ottobre quindi si tratta di una versione ben lungi dal poter essere considerata definitiva, ma l'attesa era tanta e qualche risposta comincia ad arrivare. Al momento queste informazioni sono state rese pubbliche solo per conoscenza. Se non ci si è registrati come azienda tester non è possibile inviare o verificare la correttezza del formato. 

L'adesione in forma volontaria all'invio non è prevista prima dal 1 Gennaio 2017.


09/06/2016 - Disponibile Gea.Net Pro 5.2 RTM

Gli utenti di versioni precedenti interessati ad utilizzarla fin da ora possono scaricarla da https://sourceforge.net/projects/geanetprov5
Assieme all'installazione viene attivato anche PremiumPack2016. Per richiedere assistenza sul forum o per fare segnalazioni è importante specificare che si sta usando la 5.2 RTM.

Le aziende con cui sono stati concordati i test di specifiche funzionalità possono già richiedere la conversione del database, gratuito solo se eseguito entro il 30 Giugno 2016.


01/06/2016 - Come sperimentare la fattura elettronica tra privati

Oggi è l'ultimo giorno in cui le aziende interessate a partecipare alla sperimentazione della fatturazione elettronica tra privati possono registrarsi. Per aderire occorre inviare una richiesta (firmata digitalmente e trasmessa esclusivamente via PEC) alla Direzione centrale tecnologie e innovazione dell'Agenzia delle Entrate, dc.it.strategiaitc@agenziaentrate.it

Si ricorda che questa partirà per tutti in forma volontaria dal 1 Gennaio 2017 e arrivare preparati è sempre ottima cosa. E' anche bene precisare che "forma volontaria" dovrebbe essere letto come "forma vivamente consigliata" giacchè con ogni probabilità sgraverà le aziende da tutta una serie di incombenze quali spesometro e comunicazioni delle operazioni con paesi blacklist in testa.


17/05/2016 - Definite le nuove specifiche della Fattura Elettronica 1.2

Dal qualche giorno sono stati introdotti nuovi controlli per l'invio delle fatture elettroniche verso la PA. Fino al 31 Luglio se non vengono superati questi controlli verrà data una segnalazione di errore ma il flusso verrà ugualmente accettato mentre dal 1 Agosto sarà respinto. Al momento sono state riscontrate alcune incompatibilità della attuale versione come evidenziato in https://fabrizioborghi2.wordpress.com/2016/05/17/nuovi-controlli-sulla-fattura-elettronica/ ma sono in corso ulteriori verifiche allo scopo di includere le nuove specifiche nella versione Pro 5.2. 

Tuttavia per evitare di incorrere in blocchi successivi è importante che nel caso si riceva segnalazione di errori durante l'invio, ne diate pronta segnalazione a info@geanetweb.com anche se il file viene poi accettato. 

Maggiori informazioni alla pagina http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/index.htm


09/05/2016 - Definite le nuove funzioni di Gea.Net Pro 5.2

Venerdì 6 Maggio sono state definite le nuove funzioni che saranno incluse in Gea.Net Pro 5.2. Non è il caso di analizzare nei dettagli le specifiche, ma quello che identificherà maggiormente la nuova versione sarà la possibilità di inserire velocemente le righe dei documenti senza accedere alla finestra di popup. Si tratta di una funzionalità già presente in Gea.Net Web e particolarmente apprezzata, richiesta soprattutto da chi deve inserire molte righe con condizioni standard. Di seguito l'elenco delle nuove funzioni che saranno incluse :

Un ringraziamento particolare va soprattutto agli utenti che hanno suggerito funzioni utili a tutta la comunità e si ricorda che quanti fossero interessati ad utilizzarle fin dalle prossime settimane possono farne richiesta a info@geanetweb.com


02/05/2016 - Problema Sincronizzazione Data

Si stanno riscontrando problemi ad accedere ai server dei servizi forniti dal http://www.nist.gov/ , usato anche da Gea.Net per sincronizzare la data del sistema. Nella mattinata di oggi il servizio ha funzionato ad intermittenza causando blocchi all'avvio di Gea.Net, che nel caso non riceva risposta rimane bloccato sulla schermata di avvio (... caricamento in corso). 

Qualora Gea.Net non si avvii è possibile riprovare dopo qualche minuto oppure scollegare temporaneamente l'accesso a Internet, ricollegandolo appena avviato. Il servizio viene interrogato solo all'avvio, pertanto una volta avuto accesso a Gea.Net non si riscontreranno problemi anche se l'accesso a Internet risulta attivo. 


27/04/2016 - Revisione prezzi dei corsi

Negli ultimi mesi abbiamo verificato una forte flessione della richiesta di formazione. Certamente è lo specchio della crisi economica che porta a tagliare le spese non strettamente necessarie o che si reputa tali. Le dirette conseguenze sono maggiori costi nell'espletamento dei servizi di assistenza e spesso insoddisfazione dei nuovi utenti a causa di una conoscenza approssimativa del software. Questo ci ha portato ad accorpare i diversi corsi cercando di non intaccare i contenuti e ridefinendo l'organizzazione per privilegiare quelli online. Il risultato ha comportato un abbassamento medio dei prezzi del 15% come potete riscontrare qui . I nuovi prezzi non sono oggetto di offerte temporanee ma sono validi sempre e questo comporta un risparmio notevole anche per gli utenti che hanno attivato un servizio di assistenza e che pertanto potranno fare valere un ulteriore 10-25 % di sconto a cui hanno diritto.

Ma non solo. Nei prossimi mesi la maggior parte delle offerte comprenderà servizi con corsi in abbinamento a prezzi molto favorevoli. Si parte dal prossimo mese di Maggio in cui è possibile attivare la Assistenza Base Gea.Net Pro fino al 31/12/2016 + Formazione Entry Level al prezzo di 390 Euro (oppure Assistenza Telefonica + Formazione a 490 Euro). Ottimo anche per aziende che vogliono qualcosa in più del servizio Premium Pack in previsione del rilascio della prossima versione Pro 5.2 (l'aggiornamento del database in questo modo risulterebbe gratuito) e delle nuove norme di Fatturazione Elettronica che entro la fine dell'anno diventerà, se non obbligatoria, fortemente consigliata in quanto renderà non necessarie tutta una serie di incombenze fiscali. 


20/04/2016 - Gea.Net Pro 5.2 sta arrivando

Entro i primi giorni di Maggio sarà completata l'analisi per la prossima versione di Gea.Net Pro il cui rilascio è previsto per Settembre. I nuovi contenuti comprenderanno la possibilità di inserire righe direttamente dalla pagina di testata dei documenti, la gestione di fatture passive con Reverse Charge parziale o con importi IVA difformi dalla regola di arrotondamento, la possibilità di creare sezionali diversi per i corrispettivi, alcune migliorie nella gestione di dei listini per scaglioni e la revisione nella gestione dei canoni di assistenza. Per quanto riguarda la fatturazione elettronica tra privati, oggetto di numerose richieste di chiarimento, al momento non è possibile sapere se per la data del rilascio saranno già definite le specifiche ma è ipotizzabile che queste saranno integrate in una versione successiva.

Come per la versione attuale si vuole dare spazio anche alle richieste degli utenti. Tutte i suggerimenti accompagnati da un breve documento di analisi, inviati entro e non oltre il 6 Maggio a info@geanetweb.com e considerati di utilità comune, saranno inclusi nella nuova versione. Dopo questa data saranno integrati solo bug fixing e modifiche di legge.


11/04/2016 - Ultimi giorni utili per l'invio dello spesometro

Venerdì 8 aprile l'Agenzia delle Entrate ha comunicato che saranno ritenuti validi, ai fini dello spesometro, gli invii delle operazioni rilevanti ai fini Iva 2015 effettuati entro il prossimo 20 aprile 2016 da parte degli operatori che effettuano la liquidazione mensile Iva, la cui scadenza ordinaria sarebbe oggi lunedì 11 aprile. La modalità per la creazione e l'invio del flusso sono le stesse dello scorso anno tuttavia la proroga è stata resa necessaria per andare incontro a difficoltà tecniche segnalate dai soggetti interessati.


05/04/2016 - Rilasciata nuova versione di Gea.Net Web

Rilasciata la nuova versione di Gea.Net Web accessibile all'indirizzo http://www.geanetweb.com/default.aspx . Le modifiche sono quelle annunciate il 15 Marzo in fase di rilascio della demo e riportate di seguito.

Gli utenti che hanno installata la precedente versione 5.0 su server dedicati possono fare richiesta di aggiornamento scrivendo a info@geanetweb.com . Per non incorrere in contrattempi si ricorda che il rilascio richiede il preventivo aggiornamento del database.

La nuova versione non è più identificata con un numero ma si chiama semplicemente Gea.Net Web e da questo momento gli aggiornamenti saranno rilasciati in continuo senza comunicazioni preventive. Gli utenti che hanno attivato servizi di assistenza e manutenzione vedranno aggiornarsi preventivamente la versione del database. Le aziende che hanno scelto di utilizzare Gea.Net Web su un proprio sito o server dedicato, per non ricevere funzionalità incompatibili o indesiderate, non riceveranno gli aggiornamenti se non espressamente richiesto al servizio di assistenza.


15/03/2016 - Rilasciata demo Gea.Net Web

Finalmente dopo quasi due anni è pronta la demo della nuova versione di Gea.Net Web che non vuole segnare un punto di discontinuità con la precedente 5.0 , anzi l'interfaccia utente è stata mantenuta il più possibile uguale, tant'è che ad una prima analisi si stenta a riconoscerne le differenze. Il restyling si limita a recepire le nuove icone introdotte nelle recenti versioni di Gea.Net on-premises. 

Le novità principali sono "sotto al cofano" , infatti sono state ereditate tutte le modifiche apportate in Gea.Net Pro 5.1 più alcune novità che saranno presenti nella Pro 5.2. Pertanto qua e là appaiono alcune celle nuove che rendono possibile le nuove funzionalità. Le estrazioni  e le stampe contabili si sono adeguate alle nuove normative e fanno capolino alcune nuove funzioni. 

Tre sono le novità più importanti. Le prime due riguardano l'integrazione di funzionalità che non erano disponibili nella precedente versione Web pur essendo da tempo disponibili nella versione Pro. Si tratta della gestione dei Canoni di Assistenza e a grande richiesta del CRM nella sue funzionalità principali (scheda cliente, attrezzature, ticket di chiamata). 

La terza novità è quella che nella sua banalità probabilmente sarà la più apprezzata perchè nella gran parte dei casi elimina la necessità di inserire le righe dei documenti attraverso una redirect ad una pagina specifica. Se prima per inserire una riga Ordine, DDT o Fattura si doveva fare click su un pulsante che apriva una pagina nuova , perdendo il riferimento visivo dei dati di testata, ora sotto la lista delle righe appaiono alcuni campi principali (codice e descrizione articolo, quantità, prezzo e sconti). E' possibile la ricerca dell'articolo e confermando si inserisce come ultima riga del documento aperto. Nella maggior parte dei casi non serve altro perchè tutte le altre informazioni vengono riportate in automatico dalla scheda del prodotto. Naturalmente la funzionalità "completa" è sempre disponibile, anche in modifica, ma l'inserimento veloce delle righe ora non richiede che l'inserimento di un codice e un click. Siamo certi che questo nuovo modo di inserire le righe sarà molto apprezzato.

Il rilascio definitivo è previsto nei primi giorni di Aprile. Correte a provarla e se desiderate qualche miglioria potete richiederla nelle prossime due settimane.


09/02/2016 - Pericolo Virus !! Non aprite quella email !!

Nelle settimane scorse sono state rilasciate alcune varianti del virus CryptoLocker particolarmente aggressive per i gestionali come Gea.Net. A differenza delle precedenti che attaccavano solo i documenti, le nuove versioni intaccano anche i database, tra cui Microsoft Access, con il risultato di renderli inutilizzabili. La diffusione avviene solitamente con l'apertura accidentale di una allegato ad una email e purtroppo nelle ultime settimane abbiamo riscontrato il verificarsi anche presso utenti evoluti, segno che le email sono scritte in modo impeccabile. Si consideri anche che nelle ultime versioni le email sembrano inviate da una banca che comunica un conto bloccato o da un fornitore che invia una fattura o chiede di onorare un debito, segno che il target sono anche e soprattutto le aziende. Le piccole aziende colpite sono quasi il 10% e quasi tutte dotate di sistema antivirus che si riteneva adeguato.

Due ottime guide e la istruzioni per difendersi le trovate in un paio di articoli di windowsblogitalia.com e di RamsonwareBlog che dovreste leggere tutti, ma per quanto riguarda Gea.Net è fondamentale che la cartella DATI venga salvata regolarmente e che vengano mantenute diverse copie per alcune settimane o mesi, anche presso sedi diverse. La copia di una cartella richiede pochi secondi ma può fare risparmiare mesi di lavoro. 


26/01/2016 - Nuovo Gea.Net Pro 5.1 

Dai primi giorni del nuovo anno è disponibile anche Gea.Net Pro 5.1 che segue il processo evolutivo della versione precedente, cercando di interpretare il software gestionale come un servizio disponibile sempre e ovunque, aperto all'esterno verso i clienti e i collaboratori. 

Nell'ultimo anno è stato scelto di dare maggiore valore al servizio di assistenza cercando di migliorare e rendere più fruibili le cose di tutti i giorni e offrendo personalizzazioni gratuite se ritenute utili anche ad altri utenti.

Si è poi deciso di mantenere la compatibilità del database con la versione precedente pertanto si invitano tutti gli utenti di Gea.Net Pro 5.0 ad aggiornare la versione al più presto. Sulla pagina http://www.geanetweb.com/download.htm  si trovano le indicazioni per installarla senza costi anche se non si è attivato alcun servizio.

Infine si è pensato anche ai nuovi utenti o ad utenti con versioni molto vecchie di Gea.Net per cui la conversione non è più garantita. La Pro 5.1 mette a disposizione funzioni semplici e gratuite per migrare da altri software o catturare i dati da files in formato CSV. Possono essere importate le tabelle clienti, fornitori, articoli, distinta base, documenti (ordini, ddt, fatture) del ciclo attivo e passivo e anche il piano dei conti in modo molto semplice come qui documentato .


28/12/2015 - Sconto del 33% sui tickets di assistenza telefonica

In questi giorni sta terminando il servizio di assistenza 2015 e rinnovarlo al più presto comporta diversi vantaggi come la possibilità di utilizzare da subito la nuova versione Pro 5.1. Ma soprattutto rinnovando Premium Pack o Assistenza Base entro il 31 Gennaio è possibile attivare uno o più tickets utilizzabili per tutto il 2016, con uno sconto del 33% . Si ricorda che gli utenti con assistenza telefonica hanno un numero di tickets illimitati per cui è bene valutarne la convenienza se si pensa di attivare un certo numero di tickets.


21/12/2015 - Nuova Gea.Net Basic 5.1 con dotazione maxi 

In questi giorni stanno per essere rilasciate le versioni 5.1 di Gea.Net. Partiamo con le versioni Small e Basic.

Sulla versione Small spicca il restyling mentre per la versione Basic le novità sono davvero molto interessanti. Sono stati ripresi i moduli Prima Nota, Produzione, CRM, Presenze, Controllo Gestione e GED della versione Pro 3.6 (quella precedente all'adozione della GUI in stile WPF) e riadattate per dare alla Basic una dotazione da fuoriserie. Con questa scelta non si vuole togliere spazio alla versione Pro che nel prossimo rilascio si ripropone come unica nella sua vocazione cloud e nelle funzioni nei moduli Contabilità e MRP. L'obiettivo è piuttosto quello di proporre una versione slegata dalla necessità di assistenza e aggiornamento ma che sia in qualche modo ricca di funzioni. Se questo per ovvi motivi non è possibile per chi vuole gestire contabilità e produzione, per tutte le altre aziende Gea.Net Basic si propone come la miglior soluzione sul mercato nel rapporto funzionalità/prezzo.


06/11/2015 - Il successo di Gea.Net Pro 5.0

Nel giro di pochi mesi Gea.Net Pro 5.0 ha convinto il 65% degli utenti ad abbandonare la versione precedente. Nel suo piccolo si tratta di un successo notevole per un software che difficilmente trova riscontri. Si pensi che Windows 10 nello stesso periodo ha di poco superato il 50%. 

A questo punto l'obiettivo è raggiungere la totalità degli utenti prima dell'uscita della nuova versione prevista per i primi mesi del 2016. In tal modo si può garantire un servizio migliore e finalmente abbandonare vecchi sistemi di aggiornamento del database che richiede attività manuale con costi sempre più alti sulle versioni più datate.

Nei prossimi mesi seguiranno una serie di iniziative con questo scopo, la prima delle quali ".. per servirti" ha avuto un notevole riscontro. 


08/10/2015 - Gea.Net Pro 5.1 ... per servirti

Ultimi giorni di analisi per la prossima versione di Gea.Net Pro. Entro la fine di Ottobre saranno definite le nuove funzioni della 5.1 e di seguito si procederà solo a bug fixing e modifiche di legge fino ai primi giorni del 2016 in cui è previsto il rilascio definitivo.

Solo per le prossime tre settimane viene offerta un'occasione unica per avere personalizzazione gratuite. Tutti gli utenti hanno la possibilità di richiedere di integrare funzioni che servono alla loro attività e che vorrebbero avere disponibili, se considerate di utilità comune saranno sviluppate senza alcun costo per il richiedente ed integrate nella prossima versione. Per incentivare questa iniziativa si è pensato anche di mantenere il database compatibile con quello della versione attuale senza che si rendano necessari neppure i costi di conversione del database. Se l'idea avrà successo verrà ripetuta in futuro perciò siete tutti invitati a fare proposte. 

Tutte le richieste dovranno pervenire entro e non oltre il 31 Ottobre 2015 a info@geanetweb.com accompagnate da un breve documento di analisi che ne dettaglia le specifiche.


21/09/2015 - Chiusura sito GEANET.EU

Si ricorda che alla fine di questa settimana il sito www.geanet.eu verrà dismesso e sostituito definitivamente con il nuovo sito www.geanetweb.com verso cui è stato attivato il redirect già da diversi mesi. 

Di conseguenza tutti gli utenti con versioni Pro 4.4 o precedenti e con versioni Small e Basic non aggiornate non riceveranno più le comunicazioni automatiche e le notifiche di aggiornamento. I software continueranno ad operare senza alcun problema in tutte le sue altre componenti. Per conoscere le novità , gli operatori di queste versioni potranno accedere in qualsiasi momento alla pagina http://www.geanetweb.com/lastinfo.htm

Se nel browser è stato salvato il vecchio sito tra i preferiti, deve essere sostituito fin da ora con il nuovo.


17/09/2015 - Maggiore integrazione con Suite GN 5.0

La Suite GN 5.0 comprende una serie di servizi con cui è possibile configurare in bundle Gea.Net Pro e Gea.Net Web per sfruttare in sede la velocità operativa della versione desktop e da remoto la flessibilità della versione web. Non si tratta di un software vero e proprio ma deve essere identificata come una composizione di software e servizi che possono essere modellati secondo le esigenze operative degli utenti. 

Nella configurazione di base comprendono :

In base all'analisi della attività aziendale possono essere definiti eventuali altri servizi o integrazione con software di terze parti.


26/08/2015 - Rilasciato Gea.Net Pro 5.0

La versione Pro 5.0 è veramente una versione fondamentale perchè segna la fine di un processo iniziato nel 2013 e che ha traghettato il sistema Gea.Net verso una gestione cloud a bassissimo costo. Questo ha reso possibile utilizzare un ambiente distribuito anche a piccole società con 2-3 posti di lavoro che non potrebbero sostenere un costo di diverse centinaia di Euro all’anno. Il tutto senza intaccare la gestione in Rete o Cloud classica che prevede la disponibilità di server dedicati.

Con la versione 5.0 si completa anche un ciclo che ha portato ad una revisione importante della struttura del database integrando al suo interno anche le configurazioni e le impostazioni di stampa che prima erano distribuite. Tutto è stato fatto nella speranza di potere dare risposte sempre più rapide alle richieste dell'amministrazione centrale, a partire dalla fatturazione elettronica con l'obiettivo di avere un rapporto più diretto con i contribuenti e sgravarli di diverse incombenze (spesometro e black list in primis). 

Non possiamo sapere cosa ci attende in futuro ma la piattaforma Gea.Net ora è particolarmente flessibile.  


05/08/2015 - Ridefinizione dei servizi di assistenza

Sono stati ridefiniti i servizi e i relativi prezzi che entreranno in vigore da settembre. Tra le novità l'integrazione di un ticket da utilizzare in caso di emergenza per chi ha attivato l'Assistenza Base e revisione dei prezzi per l'Assistenza Telefonica (Rete) che comporta un notevole risparmio per le configurazioni in Rete con molti utenti senza penalizzare le monoutenze. Nulla di nuovo sui servizi Premium Pack.


16/07/2015 - Gea.Net pronto per Windows 10

Dai test eseguiti sulla Technical Preview di Windows 10 con le versioni di Gea.Net Pro 4.3 e successive e Basic 5.0 non sono stati evidenziati problemi ma qualche noia è stata riscontrata a causa di driver non aggiornati di qualche periferica. La nuova versione del sistema di Microsoft sarà disponibile dal 29 Luglio e l'aggiornamento (gratuito per chi ha versioni 7, 8 e 8.1) è consigliato, se non subito almeno entro i primi mesi.


30/06/2015 - Gea.Net Basic 5.0.4 

E' stata rilasciata una nuova versione di Gea.Net Basic che permette di gestire i riferimenti all'ordine, CIG e CUP sulle fatture destinate alla PA. La patch si è resa necessaria in quanto un gran numero di Aziende della PA richiedono espressamente queste informazioni pena lo scarto dell'invio del flusso, seppur queste non siano obbligatorie nel formato standard e spesso neppure gestite sulla fornitura.


25/06/2015 - Fatti conoscere con Business App 

Business App è una App per Android e iPhone che consente di fare conoscere meglio la tua azienda. Tra le funzioni base troviamo :

Fino al 31 Luglio è possibile configura e attivare Business App nonchè pubblicarla sugli store al prezzo promozionale di 500 Euro. 


17/06/2015 - Offerta : Premium Pack 2015 in omaggio

Fino al 31 Luglio tutti i nuovi utenti che parteciperanno ad un corso di formazione relativo a Gea.Net Pro, riceveranno Premium Pack 2015 in omaggio. L'offerta è maggiormente vantaggiosa per le aziende in configurazione di rete che potranno addirittura spendere meno del solo costo del servizio Premium Pack. Ad esempio Base Level On Line (2h) + Premium Pack 2015 rete viene offerto al prezzo di 180 Euro quando il solo costo di Premium Pack 2015 in configurazione di rete sarebbe di 270 Euro. Approfittate di questa favolosa offerta.


25/05/2015 - Bocciatura UE per la Reverse Charge

Come previsto dall'articolo postato sul  blog il 1 Maggio ( https://fabrizioborghi2.wordpress.com/2015/05/01/split-payment-a-rischio-bocciatura-ue/ ) la UE ha bocciato la Reverse Charge.

A questo punto appare quasi certa anche la bocciatura dello Split Payment, pertanto le aziende interessate sono invitate a seguire le indicazioni riportate nel suddetto articolo. 


18/05/2015 - Esportazione Bilancio in formato XBRL

E' disponibile un add-on per esportare il bilancio in formato xbrl. Chi ne avesse necessità può farne richiesta a info@geanetweb.com


22/04/2015 - Dal 2017 Fattura Elettronica anche tra Privati

Nel CDM di ieri è stato fissata all' 1 Gennaio 2017 la data di partenza per Fatture Elettroniche (e Scontrini Elettronici) anche tra privati. Seppur siano ancora da definire i dettagli vorrei condividere alcune considerazioni dal blog https://fabrizioborghi2.wordpress.com/2015/04/22/ripensiamo-al-ciclo-di-vita-del-gestionale/


21/04/2015 - Errori durante l'invio della Fattura Elettronica

Di seguito gli errori più frequenti segnalati durante l'invio della fattura al Sistema Di Interscambio :

Nome file non valido (Errore n. 00001) : Gea.Net produce il file XML secondo le regole definite da SDI. Il nome del file non deve essere cambiato altrimenti non è rispettato il formato che deve contenere in determinate posizioni alcuni dati relativi al documento come partita IVA del mittente e progressivo. Se il nome non è corretto ne consegue uno scarto del flusso anche se il contenuto è conforme.

File non conforme al formato (Errore n. 00200) : Con l'entrata in vigore del formato 1.1 della fattura elettronica, dallo scorso Febbraio non vengono più accettate le vecchie versioni perciò occorre aggiornare la versione di Gea.Net (versione successiva al 16/02/2015) e generare nuovamente il flusso. In realtà questo è un errore molto generico e se si è sicuri che il formato è corretto si potrebbe trattare dell'omissione di un campo obbligatorio (ad esempio i dati fiscali del mittente o del destinatario). Per avere maggiori indicazioni sul "tag" mancante consultare il logo che ne riporta il nome e se necessario la documentazione tecnica, quindi inserire il dato mancante sulla scheda cliente o sulla fattura.

Nome file duplicato (Errore n. 00002) o Fattura duplicata (Errore n. 00404) : Non è possibile inviare più volte la stessa fattura o due fatture con lo stesso numero. Se in precedenza questa è stata accettata da SDI e si riscontrano errori successivamente all'invio, occorre creare una nuova fattura e/o una nota di credito.

La data della fattura non deve essere successiva alla data di emissione (Errore n. 00403) : Non può essere inviato un documento postdatato e se si tenta di inviare una fattura con data successiva questo è l'errore che si presenta. Occorre aspettare ad inviare il flusso oppure cambiare la data del documento.

Codice Destinatario non valido (Errore n. 00403) : Ogni ufficio della Pubblica Amministrazione è identificato da un codice riportato nella rubrica "Indice PA". Questo errore indica che il codice non è stato indicato correttamente e pertanto deve essere corretto il campo "Cod.Fattura PA" sulla scheda anagrafica del cliente ed estratto nuovamente il flusso. Se questo dato è stato omesso si presenta l'errore File non conforme al formato (Errore n. 00200).

FLUSSO ACCETTATO ANCHE CON NUMERO 0 !! : Per ultimo, ma sicuramente non irrilevante, occorre segnalare che non viene riscontrato alcun errore sul controllo di un flusso il cui documento ha numero 0. Questo significa che se precedentemente non è stata fatta la stampa della fattura, con ogni probabilità la fattura non avrà un numero assegnato, cioè sarà estratto un file con numero 0. Dopo avere stampato il documento dovrà essere rispedito con il numero corretto.


16/04/2015 - Rinnovo spazio Web

Circa un anno fa venivano attivate le prime installazioni con database remoto su spazio Aruba. 

E' bene ricordare che per impostazione predefinita questo servizio ha durata di 12 mesi e per evitare la sospensione deve essere rinnovato per tempo. Naturalmente viene data comunicazione preventiva attraverso l'indirizzo email depositato ma si sa, alle volte un messaggio può essere cestinato involontariamente o l'indirizzo può essere cambiato.

Occorre anche precisare che per i database SqlServer, Aruba lascia un periodo di alcune settimane durante il quale i dati sono accessibili in sola lettura, ma se si è optato per Access questo risiede direttamente sullo spazio web che viene eliminato o reso inaccessibile alla scadenza. Le conseguenze non sono irrisorie visto che parliamo della perdita del database aziendale.

Nel dubbio verificate la scadenza alla pagina https://managehosting.aruba.it/areautenti.asp 

 Forse questa comunicazione può risultare superflua ma visto il danno che ne può derivare una segnalazione in più non guasta. 


13/04/2015 - Gea.Net e Windows 10

Nelle scorse settimane sono stati eseguiti dei test di Gea.Net Pro 4.4.9 e Gea.Net Basic 5.0.3 su Windows 10 Technical Preview senza riscontrare alcun problema. 

Naturalmente si consiglia di non utilizzare in produzione alcuna versione di Windows che non sia definitiva. 


10/04/2015 - Spesometro, ultime ore per l'invio

Entro stasera deve essere inviato lo spesometro dalle aziende con liquidazione IVA mensile.

Mercoledì 8 Aprile è uscito un nuovo sistema di verifica dei dati contenuti nel flusso, peraltro molto simile a quello precedente del 28 Marzo 2014, ma le aziende che avevano inoltrato i dati precedentemente non devono fare alcuna operazione di rettifica.


30/03/2015 - Spesometro, scadenza del 10 Aprile

Nel mese di Aprile deve essere inviato lo Spesometro 2015. Le scadenze, differenziate per categorie, sono le seguenti :

Non ci sono particolari differenze rispetto alle specifiche dello scorso anno, infatti le specifiche relative al controllo del flusso inviato sono quelle emanate il 28 Marzo 2014.

La funzione di Gea.Net Pro che crea il file è "Crea Tracciato Spesometro" disponibile nel modulo "Contabilità". Per aiutare gli utenti durante il processo di estrazione viene creato un file in formato CSV (leggibile da Excel o altri fogli di calcolo) che riassume in modo più facilmente leggibile i dati riportati nel file da inviare.

Preme sottolineare che dai primi riscontri sulle aziende utenti non emergono problematiche particolari che avevano caratterizzato gli invii dello scorso anno. Questo certamente è merito di una maggiore attenzione al momento dell'inserimento dei documenti, anche finalizzato agli adempimenti obbligatori. Insomma l'esperienza dello scorso anno, che in alcuni casi ha comportato modifiche massive a registrazioni a volte incomplete, sembra essere servita. Purtroppo è fisiologico riscontrare alcuni piccoli errori che il consulente potrebbe riscontrare nel tentativo di invio del flusso. L'esito che Entratel espone a volte è difficile da interpretare, altre volte riporta ripetute segnalazioni per lo stesso errore e questo crea piccole difficoltà. 

Per questo motivo di seguito sono riportati gli errori più comuni che possono comportare il blocco dell'invio e la soluzione da adottare.


17/03/2015 - Fattura Elettronica obbligatoria dal 31 Marzo

Si ricorda che dal 31 Marzo 2015 diventa obbligatoria l'emissione di fattura elettronica per tutti i rapporti commerciali verso la Pubblica Amministrazione. 

Le ultime direttive sulle modalità di emissione della fattura elettronica relative allo Split Payment e alla versione 1.1 del flusso XML da inviare, sono state emanate il 2 Febbraio e integrate nella versione Pro del 16/2/2015 e nella versione Basic del 9/3/2015. Tutti gli utenti che utilizzano versioni più datate devono necessariamente aggiornare alle versioni sopra indicate pena il rifiuto del file da parte del Sistema Di Interscambio.

L'aggiornamento di versione è rilasciato gratuitamente solo a chi ha attivato Premium Pack 2015 o altro servizio di Assistenza. Tuttavia anche per questi utenti occorre considerare i tempi tecnici necessari al cambio di versione e alla conversione del database che potrebbe richiedere diversi giorni.

Si prega pertanto gli interessati di verificare fin da ora di avere attivato la versione conforme alle ultime specifiche ed eventualmente farne richiesta al più presto.

Per ogni richiesta ricevuta oltre Venerdì 20 Febbraio non viene garantita la conversione entro le scadenze fissate.


09/03/2015 - Nuova versione Basic 5.0.3

Rilasciata Service Pack di Gea.Net Basic contenente ver.1.1 per le  fatture elettroniche da inoltrare alla Pubblica Amministrazione.


20/02/2015 - Certificazione Unica 2015

Da quest'anno i sostituti d’imposta devono utilizzare un solo modello per attestare sia i redditi di lavoro dipendente e assimilati, fino al 2014 riportati nel Cud, sia altri redditi (per esempio di lavoro autonomo e "redditi diversi").

Entro il 7 Marzo occorre comunicare all'Agenzia delle Entrate anche le ritenute d'acconto relative alle fatture dei professionisti pagate nel 2014 attraverso il software 'Certificazione Unica 2015'.
Il software può essere scaricato dal sito dell'AE,
http://www.agenziaentrate.gov.it

La stampa che il software mette a disposizione da quest'anno sostituisce la comunicazione in carta libera che deve essere inviata ai professionisti. Pertanto non sarà più sufficiente inoltrare la stampa che Gea.Net rende disponibile nel modulo contabilità.


02/02/2015 - Irripetibile Offerta di Sorgenti

Febbraio 2015 è il mese dei sorgenti o meglio è il mese del FUORITUTTO per quelle versioni che sono state superate da altre più recenti ma che per molte cose sono ancora attuali.

Gea.Net Pro 4.0 è stata la prima versione con interfaccia WPF e Piano di Produzione ed è ancora utilizzata da numerose aziende. E' una versione storica perchè è stata quella che ha garantito un certo grado di affidabilità anche in realtà più importanti con database SQL Server perfettamente integrato. Non contiene le funzioni che sono diventate obbligatorie negli ultimi mesi come la Fatturazione Elettronica o lo Split Payment ma chi non lavora con la Pubblica Amministrazione non ne sentirà certo la mancanza. 

Ma basta solo un altro dato per evidenziare l'ottimo rapporto Qualità/Prezzo : 80 Euro. Questa è la differenza di costo tra i moduli base della versione Pro 4.0 e la versione Basic. 

Purtroppo questa offerta non è disponibile per soggetti con sede operativa all'interno di zone in cui è attivo un accordo esclusivo con altri partner.

Gea.Net Web Small 2.0 è una versione nata per rispondere ad esigenze specifiche e contiene un modulo base su cui sono stati creati software customizzati. 

Gea.Net App, sia per Windows 8 che per Android, non hanno mai realmente preso piede perchè superate da Gea.Net Web 5.0 che è fruibile anche da Smartphone e Tablet ed è molto più ricco di funzioni. Ma per applicazioni di nicchia possono sempre dire la loro e inoltre si parte da progetti completi, dalle anagrafiche, al magazzino, fino a gestire i documenti del ciclo attivo. 

Per come sono fornite, sia Gea.Net Web che le App necessitano di Gea.Net DbService per funzionare, ma con qualche piccola modifica possono essere rese indipendenti.


29/01/2015 - Split Payment, Nuova Versione di Gea.Net PRO

E' disponibile una Service Pack di Gea.Net contenente la gestione dello Split Payment per le fatture inoltrate alla Pubblica Amministrazione.

Gli interessati possono richiederla a fborghi@fborghi.it


23/01/2015 - Fattura Elettronica : Nuova Versione del flusso di invio

Dal 2 febbraio 2015 diventerà obbligatorio l'invio della fattura elettronica verso la pubblica amministrazione con il formato 1.1 e ogni versione precedente dovrebbe essere rifiutata. 
Maggiori informazioni alla pagina
 
http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/normativa/f-2.htm

Tutti gli interessati possono richiedere fin da ora una versione aggiornata di Gea.Net PRO che però necessita di un aggiornamento del database.
E' possibile continuare ad usare anche versioni precedenti intervenendo sui dati di testata del flusso prima dell'invio.
Per le configurazioni più semplici è sufficiente aprire il file con BloccoNote e cambiare i riferimenti alla versione del flusso (da riga 2 a riga 10) secondo le indicazioni definite in
http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/sdi/Specifiche_tecniche_del_formato_FatturaPA_V1.1.pdf


07/01/2015 - Offerta database Access in cloud

Gennaio è il momento giusto per passare a Gea.Net con database in cloud.

Per i nuovi utenti che attivano Premium Pack (o Assistenza) e Manutenzione Gea.Net DbService per l'anno 2015, l'attivazione è gratuita per le configurazioni con database Access. L'offerta, valida fino al 31 Gennaio, comporta un risparmio di 190 Euro.


24/12/2014 - Buone Feste !!

Il 2014 è stato un anno importante per la piattaforma Gea.Net.

Si è aperto con una versione importante, la PRO 4.4, che pur non avendo grosse novità funzionali, integra un motore per l’accesso ai dati tutto nuovo. Oltre ad avere un collegamento diretto al database contiene un protocollo che comunica con una nuova versione di Gea.Net DbService che a sua volta si interfaccia al database.

Questo ha consentito una gestione cloud a bassissimo costo e in tarda primavera le prime aziende utenti hanno cominciato a spostare i propri database su Aruba. Si tratta perlopiù di piccole società con 2-3 posti di lavoro che non avrebbero potuto sostenere un costo di diverse centinaia di Euro all’anno per una cloud.

A distanza di pochi mesi è stato reso disponibile Gea.Net Web 5.0, un software gestionale web completo. Anche questa una rivoluzione se paragonato alla versione precedente che permetteva solo poche operazioni sulla gestione dei documenti. Gea.Net Web 5.0, oltre al ciclo attivo e passivo, gestisce il magazzino e la contabilità, permette di operare da remoto non solo agli operatori dell’azienda ma anche agli stakeholder. I clienti possono registrarsi autonomamente ed interagire creando ordini o monitorando i documenti e i pagamenti di loro competenza. Gli agenti possono seguire direttamente i loro clienti. I dipendenti visualizzare il cartellino.

In agosto abbiamo festeggiato i 10 anni di Gea.Net, un traguardo importante per un software.

Dopo l’estate è uscita la versione Basic 5.0 contenente anche le ultime novità relative alla fatturazione elettronica.

L’autunno ha portato ad una ridefinizione dei servizi con due nuovi livelli di assistenza (Premium Pack e Base) che se integrati con uno o più ticket di assistenza telefonica, possono essere una valida alternativa all’Assistenza Telefonica completa.

I primi mesi del 2015 segneranno la chiusura di un ciclo iniziato più di un anno fa. Con l’uscita della versione PRO 5.0 si potrà considerare chiuso il cerchio di tutte quelle novità che hanno portato ad una completa gestione anche da remoto.

Grazie agli utenti, ai colleghi e a tutti quelli che hanno contribuito a tutto questo e che continueranno a far crescere Gea.Net anche in futuro.

Buon Natale e un felice 2015 a tutti !!!


09/12/2014 - Nascono le funzioni Gea.Net OnLine

Nasce da un’idea di uso smart del gestionale. Funzioni di uso corrente, pochi dati, sempre accessibili, nessun obbligo di registrazione o di download. 

Questa è l’intuizione che sta dietro alle utility Gea.Net OnLine.

Si tratta di funzioni gratuite che possono essere consumate da PC, smartphone e tablet senza l'obbligo di installazioni o registrazione. 
Sono operazioni di uso comune come la creazione di un documento, la generazione di una fattura elettronica o la verifica di un codice.

Il tempo ci dirà se questo modo di lavorare potrà anche essere una soluzione alternativa al gestionale per la microimpresa. 

Le prime funzioni sono già disponibili alla pagina http://www.geanetweb.com/GeaNetRemote.htm


03/11/2014 - Nasce Gea.Net Small 5.0

La versione Learning, distribuita fino ad oggi per scopi principalmente didattici e per visionare la struttura del codice sorgente in previsione dell'adozione delle versioni principali, viene sostituita dalla versione Small 5.0

Lo scopo principale rimane la consultazione dei codici sorgenti e la sua adozione in progetti diversi senza sostenere alcun costo. La scarsa dotazione di funzioni ne sconsigliano l'adozione in azienda a favore delle versioni superiori. Nonostante questo si è voluto fare un aggiornamento affinchè risultasse operativa secondo le modifiche di legge più recenti (ad esempio l'IVA al 22%) che ancora non erano state integrate.


29/10/2014 - Conservazione Ottica Sostitutiva

E' stato definito un accordo commerciale e di collaborazione con Memar Monteassegni SpA di Reggio Emilia.
Lo scopo è quello di fornire agli utenti di Gea.Net una soluzione di Conservazione Ottica Sostitutiva dei documenti valida in termini di legge che consente di eliminare i documenti cartacei.

Il costo indicativo per un volume di 5000 documenti si aggira intorno ai 900 Euro all'anno, con forti risparmi per quantitativi superiori.
A questo deve essere sommato un costo di configurazione iniziale ed avviamento di 2000 Euro (una tantum).

Per maggiori informazioni consultare http://www.memar.it/servizi-e-soluzioni/ o contattare fborghi@fborghi.it


10/10/2014 - Taglie e Colori per Gea.Net Web

E' in fase di analisi la gestione Taglie e Colori anche su Gea.Net Web che verrà realizzata solo se vi è un interesse concreto da parte di più aziende utenti.
In questa fase si ritiene di dover intervenire solo sui punti di maggior interesse e condivisi da tutti come la gestione della scheda prodotto o la gestione della griglia nei documenti.
Qualora nei prossimi giorni arrivassero richieste specifiche, saranno presi in considerazione i suggerimenti volti a sviluppare anche funzioni secondo le singole esigenze.
A riguardo, occorre considerare l’uso che si vorrebbe fare di Gea.Net Web in mobilità o da parte degli stakeholder e non pensarlo come il sostituto di Gea.Net Pro.

Nella migliore delle ipotesi, ovvero se c'è riscontro da parte degli utenti, il rilascio è previsto per i primi mesi del prossimo anno.
Pertanto siete tutti invitati a scrivere a fborghi@fborghi.it anche solo per dimostrare interesse sull'argomento.


12/09/2014 - Gea.Net Web per Personale Esterno

E' stata rilasciata una versione aggiornata di Gea.Net Web che consente di interagire con il database aziendale di Gea.Net PRO anche a personale esterno (stakeholder) come clienti, fornitori, agenti in modo più semplice ed efficace. Ognuno di loro avrà la possibilità di consultare i soli documenti di propria competenza ed inserire ordini direttamente.

Gea.Net Web 5.0  può essere provato on line dalla pagina http://www.geanetweb.com/default.aspx  senza obbligo di registrazione accedendo con le credenziali degli utenti di prova visibili sulla home page.

A chi ancora avesse dubbi sui vantaggi della soluzione cloud consiglio di leggere http://fabrizioborghi2.wordpress.com/2014/09/16/gea-net-in-cloud-tanti-vantaggi/


25/08/2014 - Gea.Net compie 10 anni

Il 23 Agosto 2004 veniva effettuata a Reggio Emilia la prima installazione di Gea.Net.

Si trattava di una versione molto ridotta che permetteva di fare solo documenti di trasporto e fatture e venne installata in sostituzione del predecessore (Gea2004) presso una piccola azienda di Reggio Emilia che è ancora oggi un fedele cliente e che ci ha aiutato nello sviluppo sopportando gli inevitabili bug delle prime versioni.

Negli anni il prodotto è cresciuto e dal suo codice sorgente di base sono nati diversi software paralleli che si possono trovare sul mercato con nomi diversi. Sono state attivate collaborazioni con decine di colleghi che nel tempo hanno apportato idee per lo sviluppo.

Sono state installate diverse centinaia di aziende già nei primi anni e questo ha permesso di rendere il software più stabile e fruibile anche per la media impresa.

Alcuni componenti di Gea.Net sono stati installati in realtà più importanti interfacciandosi con ERP internazionali e permettendo rapide personalizzazioni a basso costo sviluppate anche da piccoli team interni.

Negli ultimi tempi Gea.Net si è mosso verso il cloud computing ed è nato Gea.Net Web fruibile anche da tablet e smartphone e c’è da scommettere che nei prossimi anni questa sarà la strada che sceglieranno anche le piccole aziende.

Grazie a tutti quelli che hanno creduto in questo progetto e che ancora oggi continuano a farlo.


25/06/2014 - Fattura Elettronica

Da qualche giorno la Fattura Elettronica è diventata realtà. 

Agli utenti di Gea.Net con assistenza attiva e che ne hanno fatto richiesta è stata rilasciata una versione aggiornata contenente la funzione che genera il file XML come richiesto dalle specifiche. La generazione del flusso (uno per fattura) non è particolarmente complesso tuttavia occorre fare attenzione che i dati in esso contenuto siano conformi a quanto richiesto pena il rifiuto del sistema del file stesso.

In particolare occorre :

1) Per ogni ente destinatario di fattura deve essere indicato il Codice dell'ufficio dell'amministrazione dello stato come  riportato nella rubrica Indice PA. Si tratta di un codice di 6 caratteri che può essere ricavato dal sito http://www.indicepa.gov.it/documentale/index.php

2) Verificare le tabelle Esenzioni e Pagamenti agganciando ad ogni codice di Gea.Net utilizzato il corrispondente codice indicato dalle specifiche. Gea.Net propone già un codice e il più delle volte è solamente da verificarne la correttezza.

3) Ogni dato fiscale relativo alla fattura deve essere indicato e valido. Errori sul codice fiscale o su altri dati comportano il rifiuto del file da parte del sistema.

Per essere certi della correttezza formale e dell'assenza di errori il ministero ha reso disponibile la pagina 

http://sdi.fatturapa.gov.it/SdI2FatturaPAWeb/AccediAlServizioAction.do?pagina=controlla_fattura

Si raccomanda di verificare su questo sito ogni file generato prima di eseguire l'invio.


06/06/2014 - Nasce Gea.Net Web

E’ stata rilasciata la versione demo di Gea.Net Web 5.0 alla pagina

http://www.geanetweb.com/default.aspx

Sono state rese disponibili un paio di configurazioni di prova (una con database SQLServer e una con database Access) alle quali tutti possono accedere.

A differenza delle versioni precedenti, la 5.0 è un gestionale COMPLETO fruibile da Web ma anche da Smartphone e Tablet. Per completo si intende che contiene tutte le funzionalità presenti in Gea.Net quindi può collaborare con questo condividendone la base dati ma può operare anche in completa autonomia.

L’attuale versione gestisce già tutto il ciclo attivo, il magazzino, la contabilità e abilita gli stakeholder esterni (clienti, fornitori ed agenti) ad accedere ad un’area a loro riservata affinchè possano fare richieste di ordini, visualizzare documenti scadenziario, listini.

Nella pagina di Login sono specificati i parametri con cui è possibile accedere.

Per esempio per accedere come amministratore al database di prova SQLServer dalla pagina inserire :

Database = SQLARUBA

User = ADMIN

Password = ADMIN


02/04/2014 - Windows XP va in pensione

Dall’8 Aprile 2014 Microsoft interromperà il supporto a Windows XP pertanto da tale data anche le modifiche e le nuove versioni di Gea.Net non saranno più garantite per questo sistema operativo.


06/03/2014 - Nuova versione Gea.Net PRO 4.4

Da qualche giorno è disponibile la nuova versione si Gea.Net PRO. Con questa versione continua l'evoluzione verso il Cloud Computing a basso costo da ora anche su base dati SQL Server Aruba. E' possibile provare ad operare subito su un database di test messo a disposizione. Maggiori informazioni disponibili alla pagina  http://fabrizioborghi2.wordpress.com/2013/02/21/gea-net-va-sulle-nuvole/  

Tra le altre novità sono disponibili queste nuove funzioni :


01/10/2013 - Aggiornamenti di versione di Gea.Net Basic e Gea.Net Pro

Contestualmente all'entrata in vigore dell'IVA al 22% sono state rilasciate due nuovi aggiornamenti di Gea.Net Basic e GeaNet Pro.

Per quanto riguarda la versione Basic si tratta di una nuova versione vera e propria (la 4.7) che oltre a qualche correzione è stata resa compatibile anche con il vecchio Windows XP. La precedenti due versioni non lo erano ma a grande richiesta si è ripristinata la compatibilità riscrivendo le funzioni non supportate dal vecchio sistema. Dunque ottime notizie per gli utenti che in questi mesi sono dovuti rimanere alla vecchia 3.0 non potendo cambiare il sistema operativo.

Per quanto riguarda la versione Pro non è presente alcuna nuova modifica se non appunto l'impostazione per la nuova aliquota. Per gli utenti Pro la nuova versione è prevista per i primi mesi del 2014 e tra le modifiche più importanti troveranno l'integrazione del Nuovo Spesometro 2013 e la "Gestione Tabelle" su windows di Popup.


27/09/2013 - Nuovo Servizio di Assistenza Annuale Multiaziendale

E' nato un nuovo servizio di assistenza annuale dedicato a gruppi di aziende utenti di Gea.Net o ad aziende del settore informatico che distribuiscono Gea.Net.

Oltre ai noto servizi di assistenza elettronica e telefonica, il servizio prevede  :


16/09/2013 - Nuovo Spesometro 2013

Sono in fase di realizzazione le funzioni per la generazione del Nuovo Spesometro 2013. Le scadenze fissate dall'Agenzia dell'Entrate sono il 12 Novembre 2013 per l'invio degli elenchi del 2012 mentre dal prossimo anno la scadenza per la presentazione è fissata al 30 Aprile.

In virtù delle semplificazioni apportate rispetto al precedente Spesometro, i minori dati da fornire non dovrebbero creare particolari problemi. Tuttavia si consiglia di verificare già da ora che in Gea.Net siano presenti tutte le fatture attive e passive del periodo interessato facendo attenzione che i dati contenuti nel modulo Fatture e nell'elenco "Fatture e DDT passivi" coincida con quanto riportato dai registri IVA. Nell'elenco da firnire all'AE rivestono una importanza particolare anche gli acquisti da fornitori aventi sede legale a San Marino.

Se sono presenti acquisti o vendite da privati per un importo superiore ai 3600 Euro o da privati non italiani, nell'archivio delle fatture devono essere registrati movimenti con Tipo Fattura che identifica un acquisto per corrispettivo.

Maggiori dettagli possono essere reperiti al sito http://www.agenziaentrate.gov.it


25/08/2013 - Nascono le Gea.Net App

Le Gea.Net APP sono applicazioni disponibili, attualmente in Beta, per gli smartphone e i tablet e rendono possibile operare in mobilità accedendo al database aziendale. 

Gea.Net APP può essere resa disponibile anche a clienti e agenti che avrebbero visibilità dei soli documenti di loro competenza. 

Gea.Net APP si appoggia al servizio web Gea.Net DB Service che deve essere installato su server aziendale per rendere condivisibile sul Web il database locale.

Essendo applicazioni di nicchia non sono disponibili sugli Store ma possono essere scaricate solo dal link seguente.

Download Gea.App

Gea.Net APP x Android

Applicazione per smartphone e tablet Android. Gea.Net APP rende fruibile via Web le informazioni contenute nel database di Gea.Net.

Gea.Net APP x Windows 8

Modern Application che gira su tablet e PC con Windows 8. Gea.Net APP estende le funzionalità del gestionale al fine di svolgere parte delle operazioni anche da remoto. 


28/03/2013 - Nuovo Gea.Net PRO 4.3

Finalmente disponibile la nuova versione PRO 4.3.

La grande novità della nuova versione è la piena apertura al Cloud Computing a basso costo ma per maggiori informazioni leggete http://fabrizioborghi2.wordpress.com/2013/02/21/gea-net-va-sulle-nuvole/ e provate subito ad operare sul database di test messo a disposizione di tutto.

Tra le altre novità sono disponibili queste nuove funzioni :


25/02/2013 - Gea.Net va sulle nuvole

Chi conosce Gea.Net da anni sa che non sono frequenti le anticipazioni prima del rilascio definitivo di una versione ma per questa volta è il caso di fare un'eccezione.

La nuova versione consentirà di sfruttare il Cloud Computing a costi estremamente contenuti nell'ordine dei 100 Euro/Anno.

Si tratta di un vero servizio di condivisione dati che consente di operare da luoghi e piattaforme diverse. 

E se non credete che questo sia possibile andate a leggere http://fabrizioborghi2.wordpress.com/2013/02/21/gea-net-va-sulle-nuvole/ e provate subito ad operare sul database di test messo a disposizione di tutti. 


13/02/2013 - IVA per cassa

Finalmente è disponibile l'add-In per Gea.Net che rende adottabile la gestione dell’IVA per Cassa. Il regime dell’IVA per cassa è un regime opzionale: dunque esso non deve essere necessariamente adottato dal contribuente che ne presenta i requisiti.

Non ci sarà bisogno di una comunicazione preventiva all'Agenzia delle Entrate, per applicare il nuovo sistema dovremo soltanto scrivere “Iva per cassa” in ogni fattura che emettiamo e comunicarlo nella dichiarazione Iva annuale.

L’IVA per cassa deve essere applicata a tutte le fatture emesse e ricevute tranne le eccezioni previste dalla legge.

06/02/2013 - Nessun obbligo di riportare l'anno sul Numero Fattura

In riferimento alla segnalazione dell'Associazione Nazionale dei Dottori Commercialisti inerente la necessità di indicare in fattura una numerazione progressiva all'infinito o eventualmente di indicare espressamente l'anno nel numero fattura oltre al progressivo, a cui l'Agenzia delle Entrate in data 11 gennaio 2013 ha risposto riconoscendo ampia libertà di numerazione in quanto la data e quindi l'anno è parte integrante del documento, occorre fare alcune precisazioni.

Pur non essendo un errore mettere /2013 in coda al progressivo o metterlo davanti, è necessario valutare che queste operazioni richiedono di adottare procedure non standard come ad esempio riportare /2013 nell'estensione. Questo si configura come una piccola attività supplementare che se adottata deve comunque essere protratta nel tempo.

Inoltre occorre precisare che indicare un numero più lungo genera piccoli controindicazioni come la carenza di spazio nelle stampe e può creare piccoli fastidi anche nel gestionale dei propri clienti.

Fatte queste premesse e fatto salvo diverse indicazioni del proprio consulente fiscale, si consiglia di non adottare nuovi sistemi di numerazione ma di continuare con la solita numerazione progressiva iniziando da 1.


14/01/2013 - Rilascio Gea.Net Pro 4.2 e Gea.Net Basic 4.6

Come previsto e addirittura in anticipo sui tempi, i primi giorni del 2013 portano due nuove versioni per i pacchetti Gea.Net Basic e Gea.Net Pro. In entrambi i casi sono versioni che 

tendono al miglioramento dell'operatività e delle prestazioni senza tracciare un solco con il passato.

Nella versione PRO sono disponibili queste nuove funzioni :


22/10/2012 - Nuovo servizio Web Gea.Net DB Service

Il servizio Web Gea.Net DB Service permette di accedere a tutte le classi di Gea.Net da dispositivi remoti di diversa natura.
Gea.Net Web (browser) o Gea.Net App (smartphone e tablet Windows 8) sono solo alcuni esempi di come possa essere consumato il servizio.
L'azienda può crearsi una propria infrastruttura o un proprio front-end per l'accesso ai dati da remoto.

L'accesso ai dati è gestito da token che consente l'accesso crittografato e rende la comunicazione con il dispositivo remoto sicuro secondo i sistemi di criptazione disponibili
A scelta possono esere utilizzati AES, DES, TripleDES, RC2.


11/10/2012 - Nuovo servizio di assistenza "One Shot" per chi non dispone di assistenza annuale

Il servizio di assistenza "One Shot" è pensato per gli utenti che non hanno sottoscritto l'assistenza annuale. Per versioni molto vecchie potrebbe essere necessario aggiornare il software. Il servizio è disponibile in orari d'ufficio ma non vi è garanzia di risposta immediata. 


18/09/2012 - Rilascio Gea.Net Pro 4.1 e Gea.Net Basic 4.5

Nuova versione Pro 4.1 che contiene diverse migliorie sulla gestione del Piano di Produzione.

E' stata rilasciata una nuova versione di Gea.Net Basic che non contiene particolari novità rispetto alla precedente. Unica differenza è la ricompilazione con il nuovo Microsoft Framework .Net 4.5 che la rende più performante.


15/05/2012 - Analisi Progetto per la Produzione Taglie/Colori

E' stata ultimata l'analisi per un nuovo progetto che potrebbe arricchire la funzionalità di Gea.Net.

Si tratta della completa revisione della produzione per taglie e colori che renderà più immediata la gestione del magazzino oltre ad avere la piena compatibilità con il Piano di Produzione.

Come tutti i progetti importanti verrà realizzato solo se dimostrato interesse e saranno reperiti i finanziamenti necessari. Se siete interessati potete approfondire attraverso la consultazione dell'analisi http://www.fborghi.it/Finanziamento_ProduzioneTC.doc


23/02/2012 - Definizione nuove funzioni Spesometro

E' prevista nei prossimi giorni un Consiglio dei Ministri per legiferare in merito a modifiche da apportare allo Spesometro. Si vocifera di una possibile sostituzione con qualcosa di molto simile all'elenco Clienti/Fornitori ma data la vicinanza della scadenza del 30 Aprile non dovrebbero esserci novità per l'anno in corso.


21/02/2012 - Rilascio Gea.Net Basic 3.0

La nuova versione di Gea.Net Basic oltre a diversi miglioramenti tesi alla stabilità del sistema permette l'estrazione del  flusso dati per lo spesometro in conformità dell'Art.21 DJ 78/2010 ed integra la nuova funzione di avvisi per utenti Gea.Net


28/01/2012 - Nuova funzione di avvisi per utenti Gea.Net

Oggi nasce questo nuovo sistema di avviso per gli utenti di Gea.Net Pro. Lo scopo è quello di rendere disponibile nel minore tempo possibile informazioni utili. 

Le nuove versioni di Gea.Net sono in grado di mostrarlo all'utente non appena reso disponibile sul sito.

Free counter